Denuncia falsa aggressione con accetta

Ha raccontato ai carabinieri di Reggio Emilia di essere stato minacciato con un'accetta da due amici e di essersi fratturato il tallone del piede nel tentativo di fuggire dall'appartamento. Peccato però, che il suo racconto fosse totalmente falso. Siamo a Brescello, nel Reggiano, e il protagonista della vicenda è un 30enne originario di Boretto: l'uomo, conosciuto dai carabinieri per via dei suoi precedenti, è stato denunciato per procurato allarme e simulazione di reato. I militari, dopo averne ascoltato il racconto, hanno provato a cercare dei riscontri, sentendo anche i due amici del ragazzo, un 48enne di Brescello e una 30enne mantovana, i quali hanno confermato la presenza in casa del giovane negando però ogni forma di minaccia. Alla fine, anche lui è crollato e di fronte agli investigatori si è giustificato dicendo: "Mi andava di dire così". L'unica cosa vera rimane la frattura del tallone, che è costata al ragazzo una prognosi di 25 giorni dopo le cure mediche in ospedale.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Parma Today
  2. Parma Today
  3. gazzetta di mantova
  4. gazzetta di mantova
  5. Lungoparma

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Gussola

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...